01PARF
Trancio | 500gr

34,50

01PARF

PARMIGIANO REGGIANO

Trancio | 500gr

34,50

Group-769

FAST SHIPPING

Consegne garantite 24/72 h.
PAGAMENTI SICURI
Pagamenti sicuri

Il Parmigiano Reggiano DOP è un formaggio a pasta dura, prodotto nelle provincie di Parma, Reggio Emilia, Modena e in parte Mantova e Bologna. Tra i più antichi formaggi al mondo, si ottiene dalla lavorazione del latte vaccino crudo 100% italiano, parzialmente scremato per affioramento e senza l’aggiunta di additivi. Il Parmigiano Reggiano DOP è noto per il suo gusto fragrante, delicato, saporito ma non piccante. Consigliamo di gustarlo al naturale per un aperitivo oppure per una merenda sana; di assaporarlo accompagnato con frutta fresca, noci o miele.

 

ingredienti

Latte, caglio, sale

Ingredienti

Latte, caglio, sale

SCADENZA
Garantiamo la Massima Freschezza di tutti i prodotti e la Conservazione e Spedizione per mantenere la loro integrità. La data di scadenza dipenderà dal formato scelto e dalla tipologia di prodotto. Per maggiori dettagli contattaci.
Consigli di conservazione
Conservare in frigorifero
Valori nutrizionali
Valore energetico
1671 kJ - 402 Kcal
Grassi
30 g
di cui acidi grassi saturi
20 g
Carboidrati
0 g
di cui zuccheri
0 g
Proteine
32 g
Sale
1,6 g

CARATTERISTICHE E PROPRIETÀ

Le sue proprietà (alta digeribilità, elevato contenuto di calcio, assenza di conservanti o additivi, presenza di numerose sostanze minerali) rendono questo formaggio particolarmente apprezzato e presente quotidianamente sulle tavole degli italiani.

La pasta dura, leggermente granulosa e il tradizionale color paglierino della crosta sono le caratteristiche che rendono riconoscibile il Parmigiano Reggiano DOP in tutto il mondo.

Grazie alla sua enorme versatilità, il Parmigiano Reggiano DOP è un ingrediente molto apprezzato e particolarmente utilizzato in cucina: arricchisce ogni pietanza regalando profumi e aromi differenti in base alla stagionatura ed esalta il gusto di ricette tradizionali.

LA LAVORAZIONE

La lavorazione del Parmigiano Reggiano DOP prevede delle fasi di lavorazione ben specifiche, ma soprattutto è caratterizzata da processi che hanno una tradizione ancestrale:

  • La coagulazione del latte viene effettuata lentamente grazie all’aggiunta del caglio e del siero.
  • La cottura non deve superare i 55 gradi centigradi.
  • Attraverso l’utilizzo di un antico attrezzo, lo spino, la cagliata viene frammentata in piccoli granuli.

GLI ABBINAMENTI MIGLIORI

In base alla stagionatura, il Parmigiano Reggiano DOP si presta a consumi differenti:

  • Stagionatura di 12-18 mesi: perfetto da utilizzare per un aperitivo accompagnato da verdure crude oppure abbinato a mostarde di frutta dolce per esaltarne l’aroma delicato. Consigliamo di preferire frutta fresca di stagione come ad esempio mele, pere, uva o fragole.
  • Stagionatura di 24 mesi: ideale da utilizzare grattugiato per esaltare il gusto di primi piatti, vellutate oppure zuppe. In questo caso, anche la crosta, una volta pulita, può essere aggiunta alle pietanze per donare un gusto unico al piatto.
  • Stagionatura dai 24 ai 30 mesi: ottimo per arricchire secondi piatti di pesce o di carne come ad esempio tagliata di manzo, carpacci di pesce oppure roastbeef. Consigliamo di consumarlo abbinato alla frutta disidratata come albicocche, fichi, uva sultanina o prugne.

CURIOSITÀ

Il Parmigiano Reggiano DOP è tra i formaggi più antichi al mondo e ancora oggi viene prodotto come da tradizione ancestrale risalente a circa nove secoli fa. Secondo alcune testimonianze, le origini di questo formaggio risalgono al XIII secolo, ma nonostante abbia viaggiato in giro per il mondo non ha mai perso la sua unicità, grazie soprattutto alla bravura dei maestri caseari che hanno tramandato la ricetta tradizionale nei secoli.

 

SUGGERIMENTI IN CUCINA

Fusilloni tiepidi con zucchine, Bresaola e crescenza

Fusilloni tiepidi con zucchine, Bresaola e crescenza

Pulire una zucchina, tagliarla a tocchetti e bollirla in acqua salata, scolare e metterla in un bicchiere del minipimer aggiungendo olio, una tazzina di acqua fredda; ridurre in crema e tenere da parte. Tagliare le restanti zucchine a rondelle sottili con un coltello...

leggi tutto
Bresaola con insalata di frutta e verdura

Bresaola con insalata di frutta e verdura

Per gli asparagi Tagliare gli asparagi a julienne. Sistemarli in una ciotola e aggiungere 1 cucchiaio di olio evo, il succo di mezzo limone, poco sale e mescolare. Per il dressing in una ciotola aggiungere lo yogurt magro, 1 cucchiaio di olio evo, sale e pepe rosa...

leggi tutto
Focaccia con Bresaola, fiori di zucca e caprino

Focaccia con Bresaola, fiori di zucca e caprino

Mescolare la farina con la birra e bagnare i fiori di zucca con la pastella creata. Nel frattempo fare scaldare l'olio in una padella con fondo alto e, quando raggiungerà i 180°, buttare i fiori i zucca pastellati. Appena inizieranno a prendere colore, toglierli dalla...

leggi tutto
mini cart