0104TA
Trancio | 250gr

11,50

0104TA

GUANCIALE TRANCIO CON TAGLIERE

Trancio | 250gr

11,50

Group-769

FAST SHIPPING

Consegne garantite 24/72 h.
PAGAMENTI SICURI
Pagamenti sicuri

Il Guanciale stagionato è un prodotto tipico della tradizione gastronomica italiana, un caposaldo della nostra tradizione culinaria e l’ingrediente stella di numerose ricette. Il nostro Guanciale è ottenuto da carne di suini nati e allevati in Italia. Si tratta del taglio di carne suina ricavato dalla guancia del maiale e lavorato con spezie e aromi tra i quali il pepe nero, macinato o in grani, che viene massaggiato sulla superficie del salume.

Questo taglio è percorso da venature magre di muscolo e da una componente di grasso pregiato. La consistenza del Guanciale e l’alta qualità della sua gustosa parte grassa sono doti che gli permettono di essere l’ingrediente di prima scelta nella creazione di primi piatti della tradizione, soprattutto in quelli della cucina romana come l’Amatriciana, la Carbonara o la Pasta alla Gricia.

In questa versione viene inviato accompagnato da un elegante tagliere in legno personalizzato: un tocco di classe per servire questo delizioso prodotto.

ingredienti

Carne di suino italiana (guanciale), sale, destrosio, spezie. Antiossidante: E301. Conservanti: E250, E252.

Ingredienti

Carne di suino italiana (guanciale), sale, destrosio, spezie. Antiossidante: E301. Conservanti: E250, E252.

SCADENZA
Garantiamo la Massima Freschezza di tutti i prodotti e la Conservazione e Spedizione per mantenere la loro integrità. La data di scadenza dipenderà dal formato scelto e dalla tipologia di prodotto. Per maggiori dettagli contattaci.
Consigli di conservazione
Conservare in frigorifero e, una volta aperto, conservare in pellicola trasparente o in un canovaccio da cucina e consumare entro 30 giorni
Valori nutrizionali
Valore energetico
3045KJ - 740 Kcal
Grassi
79,4 g
di cui acidi grassi saturi
28,56 g
Carboidrati
<1 g
di cui zuccheri
0,27 g
Proteine
6,3 g
Sale
2,21 g

COME GUSTARLO AL MEGLIO

Il Guanciale, con la sua ricchezza di sapore e consistenza inconfondibile, non è solamente il protagonista indiscusso di molte ricette tradizionali, ma si presta splendidamente anche come degustazione singola o all’interno di un assortimento di salumi.

Lo si può utilizzare anche nella preparazione di bruschette accompagnato da altri ingredienti prelibati come il tartufo. Questa combinazione unisce la morbidezza e la ricchezza del Guanciale con l’aroma distintivo del tartufo, creando un’esperienza gastronomica indimenticabile.

Per quanto riguarda l’abbinamento con il vino, si sposa perfettamente con un vino frizzante e dal sapore fresco e delicato: quindi, un rosso o un rosé sono ottime scelte per rendere la degustazione un vero piacere per il palato.

LAVORAZIONE

L’operazione di selezione della carne necessaria per la realizzazione del Guanciale richiede tempi abbastanza lunghi.

Dopo essere stata selezionata, la carne è soggetta alla fase di rifilatura che deve essere eseguita con maestria ed esperienza. Il taglio ottenuto viene, quindi, sottoposto al processo di salatura con sale, spezie e aromi naturali. Questa fase viene realizzata con un delicato massaggio manuale e ha una durata di circa due settimane.

Successivamente, il Guanciale viene sottoposto alla fase di asciugatura e, poi, alla stagionatura.

GUANCIALE VS PANCETTA

Il Guanciale e la Pancetta sono due salumi tipici italiani diffusi in tutto il mondo. Quella esistente tra di loro è una lotta eterna che dura da anni, ma, per quanto all’apparenza siano simili, sono due salumi estremamente diversi.

La prima grande differenza risiede nella provenienza di questi due salumi:

  • La Pancetta viene ottenuta dalla pancia del maiale, come suggerisce il nome;
  • Il Guanciale, invece, viene ottenuto dalla guancia del suino.

La seconda differenza risiede nella lavorazione a cui ciascuno viene sottoposto; infatti, i tempi di stagionatura di questi due salumi sono molto diversi.

Inoltre, il Guanciale, rispetto alla Pancetta, ha un sapore più intenso e speziato.

SUGGERIMENTI IN CUCINA

Fusilloni tiepidi con zucchine, Bresaola e crescenza

Fusilloni tiepidi con zucchine, Bresaola e crescenza

Pulire una zucchina, tagliarla a tocchetti e bollirla in acqua salata, scolare e metterla in un bicchiere del minipimer aggiungendo olio, una tazzina di acqua fredda; ridurre in crema e tenere da parte. Tagliare le restanti zucchine a rondelle sottili con un coltello...

leggi tutto
Bresaola con insalata di frutta e verdura

Bresaola con insalata di frutta e verdura

Per gli asparagi Tagliare gli asparagi a julienne. Sistemarli in una ciotola e aggiungere 1 cucchiaio di olio evo, il succo di mezzo limone, poco sale e mescolare. Per il dressing in una ciotola aggiungere lo yogurt magro, 1 cucchiaio di olio evo, sale e pepe rosa...

leggi tutto
Focaccia con Bresaola, fiori di zucca e caprino

Focaccia con Bresaola, fiori di zucca e caprino

Mescolare la farina con la birra e bagnare i fiori di zucca con la pastella creata. Nel frattempo fare scaldare l'olio in una padella con fondo alto e, quando raggiungerà i 180°, buttare i fiori i zucca pastellati. Appena inizieranno a prendere colore, toglierli dalla...

leggi tutto
mini cart