Come fare il Cotechino Precotto con Lenticchie: la Migliore Ricetta

Il cotechino precotto con lenticchie è una ricetta sfiziosa e invitante che viene preparata prevalentemente durante il periodo invernale, in particolar modo durante le festività natalizie.

Questo piatto è molto semplice da preparare e accontenta il palato sia degli adulti che dei più piccoli. Inoltre non richiede molta abilità in cucina e per questo può essere l’ideale per una cena tra amici o un pranzo con i parenti.

Oggigiorno sono state fatte tante rivisitazioni di questa ricetta, pertanto è possibile scegliere la propria variante preferita.

Cotechino precotto con lenticchie: quali sono i valori nutrizionali

Sebbene il cotechino precotto con lenticchie sia una ricetta davvero gustosa e invitante, è bene tenere in considerazione che non è indicata a chi segue una dieta dimagrante.

Si tratta infatti di un alimento piuttosto grasso e calorico, anche se le lenticchie sono considerate un alimento povero e indicato per chi segue un regime alimentare sano ed equilibrato.

Il cotechino possiede circa 329 calorie per 100 grammi, 18 grammi di grassi, 26 di carboidrati e 16 di proteine. Le lenticchie invece possiedono 291 calori per 100 grammi ma il loro valore nutrizionale cambia sensibilmente se sono cotte oppure crude (in genere quando vengono cotte sono molto meno caloriche).

Naturalmente è possibile consumare questo piatto sporadicamente, facendo attenzione a non esagerare con le porzioni. In tal modo si potrà godere di un piatto delizioso senza sentirsi troppo in colpa.

Quali sono le diverse modalità per cucinare il cotechino precotto con lenticchie

Ci sono diversi modi per cucinare il cotechino precotto con lenticchie che variano a seconda degli ingredienti a disposizione e dei gusti personali. Chi preferisce può optare per la ricetta classica che prevede questo tipo di carne accompagnata dai classici legumi e da un pizzico di salsa di pomodoro.

In alternativa è possibile anche optare per una versione più light: in questo caso si dovrà decidere per la cottura a vapore, così da eliminare gli eventuali grassi derivanti dall’olio, dal burro oppure dallo strutto.

Un altro modo per preparare tale ricetta consiste nel realizzare la variante tipica dell’Emilia Romagna che sostituisce lo zampone al cotechino. Queste due carni sono infatti piuttosto simili tra di loro per quello che riguarda il gusto, ma al tempo stesso sono molto differenti per quel che concerne la forma.

Inoltre si può anche provare una variante con ingredienti diversi a seconda delle proprie preferenze.

Come abbinare il cotechino precotto

Il cotechino precotto è un alimento che si sposa bene con moltissimi ingredienti: oltre a gustarlo con le lenticchie infatti è possibile anche abbinarlo a tanti altri cibi.

Uno di questi, ad esempio, è il purè di patate (si possono usare anche semplicemente le patate lesse) oppure una crema ottenuta frullando i ceci.

Chi preferisce le verdure, invece, può optare per degli spinaci: questi ultimi infatti hanno ottime proprietà e sono perfetti per chi vuole seguire un regime alimentare bilanciato e controllato.

Per cucinare gli spinaci insieme al cotechino precotto è possibile lessarli e farli saltare in padella con olio e aglio servendoli, una volta cotti, insieme al cotechino.

Un’alternativa sfiziosa e non troppo calorica comprende invece i fagiolini: anche questi ultimi, come gli spinaci, possono essere cotti in padella con l’aglio ma in questo caso al posto dell’olio è preferibile utilizzare una noce di burro.

Ricette per preparare il cotechino precotto: quali sono le migliori

Al giorno d’oggi è possibile trovare tantissime ricette che prevedono come ingrediente principale il cotechino precotto.

Tra quelle più classiche c’è senz’altro il cotechino precotto con lenticchie, da cucinare soprattutto la notte di Capodanno, oppure il cotechino in crosta con lenticchie, un piatto sfizioso e originale che accontenta tutti.

Un’alternativa gustosa riguarda poi la ricetta del millefoglie cotechino con lenticchie, perfetta in qualsiasi periodo dell’anno.

Cotechino precotto con lenticchie: la ricetta classica

La ricetta più classica e conosciuta è quella del cotechino precotto con le lenticchie.

Per la preparazione occorrono pochi ingredienti ovvero:

  • 300 grammi di cotechino precotto,
  • 300 grammi di lenticchie,
  • sedano,
  • rosmarino,
  • una carota,
  • una cipolla bianca,
  • tre foglie di alloro,
  • 500 grammi di brodo vegetale,
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe quanto basta.

Dopo essersi procurati tutti gli ingredienti è possibile cominciare a realizzare il piatto.

  1. La prima cosa da fare è mettere in ammollo le lenticchie per circa due ore in acqua fredda, dopodiché bisognerà scolarle e lavarle con acqua corrente. Intanto è possibile preparare il cotechino precotto disponendolo in acqua fredda e facendolo cuocere per venti minuti.
  2. Successivamente bisognerà preparare il soffritto tagliando carota, sedano e cipolla a cubetti che andranno poi inseriti in una padella con un filo di olio riscaldato.
  3. Dopo aver cotto le verdure per alcuni minuti si potrà passare ad aggiungere le lenticchie con sale e pepe a seconda dei gusti.
  4. Per dare maggiore aroma al soffritto si aggiungeranno poi delle foglie di alloro e di rosmarino. A questo punto si potrà poi inserire il brodo vegetale facendo cuocere il tutto per venti minuti circa.
  5. Intanto quando il cotechino sarà cotto bisognerà scolarlo bene per poi tagliarlo a fettine che andranno disposte su un piatto insieme al preparato di lenticchie.

Cotechino precotto in crosta: una ricetta deliziosa

La ricetta del cotechino precotto in crosta comprende:

  • 230 grammi di pasta brisè,
  • 500 grammi di cotechino precotto,
  • 150 grammi di lenticchie,
  • una carota,
  • sedano,
  • una cipolla,
  • un cucchiaio di burro,
  • brodo vegetale,
  • olio extravergine di oliva,
  • due rametti di rosmarino,
  • un tuorlo d’uovo,
  • panna fresca liquida
  • sale e pepe quanto basta.

Preparazione

  1. Per prima cosa bisogna sciacquare bene le lenticchie e scolarle per poterle utilizzare successivamente. Intanto si dovrà cuocere il cotechino in acqua bollente per circa dieci minuti: trascorso questo tempo si potrà collocare momentaneamente in acqua fredda.
  2. Intanto si dovranno frullare carota, sedano, cipolla e rosmarino e aggiungere il composto ottenuto in una padella con un filo di olio.
  3. Quando saranno passati cinque minuti si potranno aggiungere anche le lenticchie e una piccola quantità di olio, facendo cuocere il tutto per quindici minuti. Durante la cottura è possibile unire sale e pepe quanto basta.
  4. Quando il composto con le lenticchie sarà pronto dovrà essere inserito nel mixer per ottenere una crema densa e omogenea.
  5. Dopodiché si dovrà stendere la pasta brisè su una superficie piana e al suo interno dovranno essere inseriti sia la crema di lenticchie che il cotechino, facendo attenzione a disporre gli ingredienti esattamente al centro.
  6. Una volta fatto ciò basterà chiudere gli angoli della pasta brisè e spennellare il tutto con una combinazione di panna liquida e tuorlo.
  7. Infine non resterà altro che infornare per mezz’ora a 180 gradi.

Millefoglie di cotechino con lenticchie: una ricetta raffinata

Un piatto raffinato e invitante è senz’altro il millefoglie di cotechino precotto con lenticchie. Tale pietanza comprende diversi ingredienti per la preparazione.

Serviranno dunque:

  • due rotoli di pasta sfoglia,
  • 650 grammi di cotechino,
  • carote,
  • sedano,
  • cipolla,
  • rosmarino,
  • 100 grammi di lenticchie,
  • sale e pepe quanto basta
  • olio extravergine di oliva.

Preparazione

  1. Il primo passaggio consiste nel lavare bene tutte le verdure e tagliarle in modo accurato. Dopodiché bisognerà sciacquare le lenticchie con acqua corrente e disporle in una pentola con le verdure precedentemente tagliate aggiungendo sale e pepe.
  2. Dopo aver cotto il tutto per quindici minuti, il composto dovrà essere disposto nel mixer e bisognerà frullare fino a ottenere una crema corposa e densa.
  3. A questo punto si dovrà preparare il cotechino facendolo cuocere in acqua con le verdure. Quando sarà pronto dovrà essere privato della pelle e sbriciolato finemente.
  4. Intanto si dovrà stendere la pasta sfoglia dalla quale si dovranno ricavare dei cerchi che andranno disposti su una teglia da mettere in forno per quindici minuti.
  5. Ultimato questo lavoro non resterà altro che comporre la pietanza: bisognerà pertanto alternato uno strato di pasta sfoglia a uno di crema di lenticchie e di cotechino. Naturalmente l’altezza può variare a seconda dei gusti personali ma bisogna sempre ricordarsi di chiudere la composizione con un disco di pasta.

Cotechino precotto con lenticchie: il piatto che accontenta il palato

Il cotechino precotto con lenticchie è un piatto davvero semplice da preparare in qualsiasi momento della giornata o periodo dell’anno.

Proprio per questa ragione è una delle ricette preferite da chi non è molto pratico ai fornelli poiché non necessita di una notevole abilità. Inoltre può essere gustato da tutti e in tantissimi modi diversi.