La pancetta affumicata

Set 20, 2020

La pancetta affumicata

Set 20, 2020

Un altro capitolo che apre le porte della nostra produzione per raccontare di un prodotto dal gusto ricco e.. internazionale: la Pancetta Affumicata

 

La Storia

In epoca romana era destinata ai legionari, poi, nel periodo longobardo, venne riservata ai muratori, due professioni accomunate dall’impiego di grande forza fisica, un caso? Certamente no, al contrario, queste informazioni ci permettono di definire la pancetta come un prodotto antico e dalle virtù nutritive riconosciute. Oggi questo prodotto senza tempo viene consumato in diverse forme e all’interno di innumerevoli ricette, per dare sapore e carattere a primi e secondi piatti, o per rendere internazionale e ricca la prima colazione

La Lavorazione

Ricavata dal tipico taglio di carne suina, diverse sono le fasi fondamentali per realizzare la Pancetta Affumicata. La prima è la rifilatura, durante la quale viene eliminata o mantenuta la cotenna, a seconda delle caratteristiche del prodotto finale. Successivamente la carne viene salata e cosparsa di aromi, in un bouquet che conta il pepe e, talvolta, noce moscata e chiodi di garofano, e lasciata stagionare. Ultima e importante fase è naturalmente l’affumicatura, essenziale per rendere il prodotto finale unico e irresistibile.

La Qualità del prodotto

Taglio tanto noto quanto amato, la Pancetta Affumicata lavorata da Salumi Pasini conquista per unicità e gusto grazie ad una precisa e attenta selezione di carni, poi aromatizzate a lungo con spezie piacevolissime per il palato, come il ginepro e i chiodi di garofano, che esaltano le note affumicate della carne e le conferiscono un ventaglio di sapori forti e decisi, che si susseguono l’uno dopo l’altro, fetta dopo fetta.

X