4. Come organizzi tutti i pasti di una settimana? Con la spesa in un click!

La realtà spesso porta a sprecare ore preziose in coda al supermercato, e a sprecare cibo altrettanto prezioso comprato senza reale necessità.

La vita quotidiana ai nostri giorni è caratterizzata da una perenne mancanza di tempo. Il lavoro, la casa da mandare avanti, i figli (chi li ha) da portare a scuola, un salto in posta, una pratica in sospeso… in tutto questo occorre incastrare il “far da mangiare”. Che non è solo cucinare, è pensare a cosa preparare, fare la spesa, e poi spadellare. Sarebbe bello poter uscire ogni mattina, girare per mercati e negozi di quartiere e lasciarsi ispirare dai prodotti freschi e colorati che si incontrano di giorno in giorno.

Ma la realtà è ben diversa, e spesso porta a sprecare ore preziose in coda al supermercato, e a sprecare cibo altrettanto prezioso comprato senza reale necessità. La soluzione? Un’attenta pianificazione e la spesa on line. In primo luogo occorre fare una lista di quello che si vuole cucinare. Una sorta di planning settimanale dei menu: due sere a base di carne, due sere a base di pesce, una sera un primo, una sera un minestrone o una zuppa, nel fine settimana non facciamoci mancare una pizza. E a mezzogiorno, se si mangia a casa, un’alternanza tra insalate, panini, primi piatti veloci oppure piatti preparati la sera prima. Uno schema che si può ripetere ogni settimana, variando le ricette proposte. E in base al quale organizzare la spesa, a partire dalla dispensa: olio, riso, pasta, scatolame, aceto devono essere sempre presenti, quindi occorre verificare che siano al loro posto negli scaffali. Poi si aggiungono surgelati e prodotti freschi.

Anche in questo caso avere una lista base da aggiornare di volta in volta può aiutare a ridurre lo spreco di tempo e il rischio di comprare cose inutili. I siti di molti supermercati consentono di salvare la propria lista e di richiamarla ogni volta. E per i freschi ci si può orientare, oltre che sul classico “super”, sui siti che consentono di ordinare le “cassette” di frutta e verdura direttamente dal contadino, oppure sui siti di molti produttori.

Tra i prodotti che non devono mancare, ovviamente, i salumi, soprattutto quelli già affettati e pronti in vaschetta, che consentono di risolvere tantissime situazioni: Salame Campagnolo per farcire una focaccia a pranzo o per realizzare un aperitivo da regalarsi a fine giornata, bresaola per un carpaccio leggero e gustoso, prosciutto crudo per mille ricette fantasiose. Perché anche nella programmazione bisogna sempre lasciare un margine di improvvisazione: per una visita imprevista, per un contrattempo o semplicemente per assecondare un’idea dell’ultimo momento.

Anche questi, sono a disposizione in un click, e arrivano comodamente a casa senza nemmeno lo sforzo di uscire a comprarli.

Non ti resta che prendere carta e penna (o scrivere un memo digitale, certo!) e iniziare dalla settimana che ti aspetta!

X